Magnolia, voglia di tris: per le rossoblù la prova con il Forlì

Coach Mimmo Sabatelli: «Settimana di lavoro proficuo, pronti a dare battaglia sul parquet»

Basket
Campobasso venerdì 12 ottobre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Magnolia, voglia di tris: per le rossoblù la prova con il Forlì
Magnolia, voglia di tris: per le rossoblù la prova con il Forlì © Maurizio Silla

CAMPOBASSO. Non c’è due senza tre. Prova ad affidarsi anche alla saggezza popolare dei proverbi la molisana Magnolia Campobasso nell’immediata vigilia del confronto interno con il Forlì valevole per la terza giornata di campionato. Forte dei due successi consecutivi in apertura di stagione, le rossoblù vogliono irrobustire la propria serie ed andare a conquistare il terzo referto rosa in successione (una primizia per il club che, nella stagione d’esordio, non era mai riuscito ad andare oltre il bis di affermazioni in striscia). Il tutto, tra l’altro, in un sabato particolare per gli appassionati molisani di basket femminile. Complice la squalifica dell’impianto delle campane, infatti, subito dopo il match di A2 delle rossoblù il PalaVazzieri (palla a due alle ore 21) sarà sede di uno dei due anticipi del secondo turno di A1, quello cioè tra il Battipaglia ed il Torino, ex squadra della rossoblù Sofia Marangoni.

LA PIACEVOLEZZA DEI NUMERI PRIMI Un dettaglio – quello statistico – ben impresso anche nelle considerazioni del coach delle campobassane Mimmo Sabatelli.

«Centrare un altro referto rosa – discetta – rappresenterebbe un unicum importante e, di fatto, è un ulteriore stimolo, anche se non dovremo abbassare la guardia perché quest’opportunità va conquistata sul parquet».

GRUPPO IN ASCESA E, dalla loro, i #fioridacciaio sono pronti ad arrivare alla contesa nelle migliori condizioni possibili.

«Abbiamo vissuto una settimana – prosegue Sabatelli – in cui ci siamo allenati bene. Il gruppo aveva raggiunto un primo punto di equilibrio durante il precampionato e in questi meccanismi, durante le ultime tre settimane che hanno rappresentato una sorta di seconda preparazione, abbiamo inserito al meglio sia Di Gregorio che Ciavarella. La prima per un infortunio e l’altra per gli impegni legati alla Nazionale di tre contro tre non hanno potuto portare avanti l’intero percorso con le compagne, ma in questi giorni stiamo percorrendo la giusta rotta».

CONFRONTO PROFICUO Ulteriore puntello all’avvicinamento alla contesa per le rossoblù il franco confronto avuto ad inizio settimana tra staff tecnico e roster delle magnolie.

«La squadra ha qualità importanti – spiega Sabatelli – che permettono con una disamina costruttiva di analizzare le situazioni positive e le problematiche da affrontare. Così siamo tornati sulla gara di sabato scorso ed abbiamo focalizzato l’attenzione sugli aspetti in cui siamo venuti meno. Non va dimenticato però che questa è una squadra per oltre il 60% nuova rispetto a quella che l’ha preceduta. E se già nella passata stagione avevo sottolineato come l’amalgama rappresentava un fattore da ricercare col tempo e i fatti, alla resa dei conti ed in virtù di tante prestazioni soprattutto nella fase finale della stagione, mi hanno dato ragione, altrettanto posso dire che il lavoro portato avanti in queste ultime tre settimane avrà i suoi frutti in prospettiva».

FORLÌ, ELOGIO DELLA GIOVENTÙ Il Forlì antagonista delle magnolie è avversaria dall’età media piuttosto giovane con ben otto millennial presenti nel novero dell’organico alle dipendenze del coach Giuseppe Balistreri.

«Rispetto a noi – precisa il coach delle rossoblù – loro non hanno nulla da perdere, ma tutto da guadagnare. Verranno sul nostro campo con la serenità di giocarsi la partita. Di fatto, sarà una contesa particolare in cui l’andamento del match potrà influire sull’inerzia complessiva del confronto».

CANOVACCIO TATTICO Di fatto, fermo restando il dato di una difesa che – nelle prime due gare – ha saputo mantenere gli avversari costantemente a quota cinquanta punti, nella circostanza i fari saranno puntati tutti sull’aspetto offensivo.

«A livello offensivo, questa squadra può contare su diverse giocatrici con punti nelle mani – aggiunge Sabatelli – in questa fase stiamo lavorando per riuscire a trovare gli equilibri necessari che saranno determinanti anche in questo match. Allenandosi sodo, disputando scrimmage ed affrontando le partite col giusto spirito battagliero non potremo far altro che crescere».

APPUNTAMENTO BONUS Ulteriore regalo fatto dal club rossoblù ai propri tifosi sarà quello del match di A1 in programma alle ore 21 tra Battipaglia e Torino.

Una gran bell’opportunità per i sostenitori rossoblù che, con la tessera dell’abbonamento o con il biglietto d’ingresso al match tra le magnolie ed il Forlì, potranno assistere da vicino ad una contesa ufficiale della massima serie cestistica in rosa.
Lascia il tuo commento
commenti