Finale dei Campionati di nuoto, risultati prestigiosi per i 10 giallo-blu presenti

Altri Sport
Campobasso giovedì 08 agosto 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Finale dei Campionati di nuoto, risultati prestigiosi per i 10 giallo-blu presenti
Finale dei Campionati di nuoto, risultati prestigiosi per i 10 giallo-blu presenti © Hidro Sport

CAMPOBASSO. L'edizione 2019 dei Campionati Italiani Estivi va in archivio con risultati di grande spessore per il team molisano della Hidro Sport, presente con ben 10 atleti a questo evento, in un Foro Italico debordante di pubblico appassionato, competente e coinvolto.

Federica Caruso, classe 2002, è stata la prima a competere nella sezione dedicata agli juniores e cadetti, disputando una maiuscola prova nei 100 rana che l'ha portata a sfiorare l'ingresso in finale tra le migliori 10 atlete d'italia: 1'14”80 il suo crono, vale a dire il secondo mai nuotato da questa atleta in carriera in vasca lunga.

Nella sezione dedicata alla categoria Ragazzi, i 9 atleti qualificati hanno fornito prestazioni di alto profilo che hanno prodotto primati personali a ripetizione e piazzamenti di primissimo piano nella graduatorie delle varie discipline in cui si sono cimentati.

Buon esordio per Benedetta Sangregorio (classe 2005) nei 200 dorso con 2'28”19 che le fa scalare posizioni in classifica fino al 24° posto finale, la stessa atleta nella distanza dei 100 eguaglia di fatto il suo personale e manca di un soffio l'accesso ad una prestigiosa finale tra le migliori 20 d'italia.

Alisia D'agnone, all'esordio in un campionato italiano estivo, firma 2 prove convincenti nei 200 e 400 SL nuotati molto vicino ai propri primati personali e si piazza rispettivamente 10° e 15° tra le nate 2006 con 2'13”26 e 4'40”29.

Tra i maschi strepitosa prova nei 200 SL per Patrick Comodo che toglie oltre 1” al suo precedente primato e, con 1'57”86, si regala l'accesso in finale B dove ottiene la 19° posizione finale. Nelle eliminatorie dei 400 SL lo stesso atleta nuota in 4'14”73 (36°).

Marco Gallesi, impegnato in 3 gare individuali si regala 2 primati personali nuotando i 100 farfalla in 58”80 dove sfiora l'accesso in finale ed è 23°, spazza il suo record nei 100 SL con 53”72 (53”63 in staffetta) e rimane a soli 8 centesimi dalla finale con il suo 21° posto. La gara dei 50 SL viziata da una seconda parte non nuotata ai suoi consueti livelli lo vede fermarsi a 24”78 (1 decimo in più rispetto al proprio primato) e conclude la prova in 28° posizione.

Anche l'esordio di Emanuele Perlino si apre sotto positivi auspici, l'atleta nuota i 200 SL con il personale a 1'58”61, ci va vicino nei 50 SL conclusi in 24”98 e realizza il suo capolavoro nei 100 SL dove, migliorando il suo vecchio primato di ben 76 centesimi) accede alla finale con il 16° tempo totale: 53”45 per lui, replicato anche nella finale pomeridiana.

Prima volta ad un campionato italiano estivo per Antonio Iacovelli che nuota il suo secondo tempo di sempre nei 200 farfalla e, con 2'20”60 chiude 24° tra i nati 2005.

Esordio assoluto anche per Ermanno Tedeschi che frantuma il suo record sui 100 SL nuotati in 56”68 (3 decimi di progresso) vince la sua batteria e si posiziona al 20° posto tra i nati 2005.

La squadra nelle sue individualità ha mostrato segni di grande crescita ma il “collettivo” è stato addirittura spumeggiante: la staffetta 4x100 SL realizza un'impresa e scala dalla 20esima posizione di qualifica fino addirittura all'8° posto grazie alle prestazioni da record del quartetto: Marco Gallesi (53”63)-Patrick Comodo (54”59)-Andrea Staniscia (57”07)- Emanuele Perlino (53”22).

Fantastica anche la performance della 4x200 SL che chiude all'11° posto ( partendo dal 20°) composto da Emanuele Perlino (1'58”30)-Marco Gallesi (2'02”03)-Antonio Mascilongo (2'03”41)- Patrick Comodo (1'58”60).

E' stato sicuramente uno tra i più brillanti campionati italiani estivi degli ultimi anni per la compagine della Hidro Sport, che ha raccolto i frutti di un certosino e lungimirante lavoro svolto quotidianamente da atleti e tecnici negli impianti di Campobasso, Termoli, San Giuliano di Puglia, Frosolone ed Agnone, l'auspicio è quello di riprendere la stagione 2019-2020 con ulteriore entusiasmo derivante da risultati profondamente soddisfacenti.