Chaminade, dopo la sconfitta ad Ascoli si deve tornare al successo

Altri Sport
Campobasso domenica 10 febbraio 2019
di La Redazione
Chaminade, dopo la sconfitta ad Ascoli si deve tornare al successo
Chaminade, dopo la sconfitta ad Ascoli si deve tornare al successo © Campobassoweb

CAMPOBASSO. Sconfitta della Chaminade Campobasso ad Ascoli, 8-6 il finale. Dopo cinque minuti padroni di casa già sul 2-0. Errore in attacco dei molisani contropiede locale Di Fabio in rete. Trenta secondi più tardi non si intendono Cancio e Iacovino, raddoppio dei marchigiani. Doccia fredda per la squadra di Massimiliano Di Cuia, gara immediatamente in salita. Azione in attacco dei rossoblu il tiro di Cancio è centrale, Traini lancia Di Fabio che cala il tris. Chaminade totalmente sotto shock, al decimo entra Caddeo come portiere di movimento.

Futsal ASKL compatta in difesa, errore in attacco di Caddeo ne approfitta Bottolini che realizza il 4-0. Finalmente funziona il gioco a cinque dei rossoblu, Gonzalez per Meneguzzi che serve Caddeo, prima rete ospite. I molisani dopo il goal prendono fiducia e si rendono più pericolosi in attacco ma sono ancora troppi gli errori in difesa. Bottolini protagonista sul finire di primo tempo, realizza il 5-1 per la sua squadra. La Chaminade gioca ancora con l'uomo di movimento, tiro di Caddeo sulla linea Bottolini ancora a segno ma nella sua porta, 5-2 il finale di primo tempo. Nella ripresa l'Ascoli accusa le poche rotazioni, mentre la Chaminade può affidarsi su una panchina lunga. Spingono gli ospiti alla ricerca del goal per riparire la gara, che arriva solo dopo dieci minuti di gioco è Caddeo ad accorciare il risultato, 5-3 il parziale. Ricci un minuto dopo prende palla con il braccio nella propria area di rigore, penalty per i molisani Gonzalez porta i suoi sul -1. I padroni di casa non mollano e con due contropiedi siglano altrettante reti, entrambe con Bottolini. Non terminano qui le emozioni, fallo su Caddeo ancora rigore, Gonzalez realizza il 7-5. A cinque minuti dalla sirena finale Ascoli a quota cinque falli. La Chaminade non vuole perdere, Di Cuia si gioca la carta del portiere di movimento sempre Caddeo nel ruolo di estremo difensore. Porta sguarnita ne approfittano i padroni di casa che vanno ancora a segno con Ricci.Termina qui il match la Futsal Askl batte 8-6 la Chaminade Campobasso. Sconfitta per i molisani che adesso hanno l'obbligo di tornare al successo nel prossimo turno contro la Vis Gubbio.