Micone riceve Domenico Mucci, 'magnate' dei servizi socio-sanitari molisani

Politica
Campobasso venerdì 19 luglio 2019
di La Redazione
Domenico Mucci e Salvatore Micone
Domenico Mucci e Salvatore Micone © Salvatore Micone

CAMPOBASSO. Nella mattinata odierna, il Presidente del Consiglio regionale Salvatore Micone ha ricevuto Domenico Mucci, imprenditore molisano e Presidente del Consorzio Utilità Sociale Cooperativa Sociale. L’imprenditore Mucci, dagli inizi degli anni ‘90, gestisce tra il Molise e la Puglia strutture e centri che offrono servizi socio-sanitari ad utenti che necessitano di riabilitazione ed assistenza psichiatrica.

Il 26 giugno l’imprenditore, durante la Cerimonia “Premio Industria Felix – L’Italia che compete” svoltasi presso Villa Romanazzi Carducci di Bari, è stato premiato come “Migliore media impresa” tra migliaia di eccellenze imprenditoriali italiane che vantano di bilanci virtuosi e di straordinarie perfomance gestionali. L’imprenditore, al di là della sua professione, è conosciuto per il suo forte senso umanitario e solidaristico tant’è che, il mese scorso, ha desiderato fortemente sostenere il finanziamento per la costruzione di due pozzi d’acqua nel Villaggio di Talle in Burkina Faso.

Il Presidente Micone ha voluto incontrare l’imprenditore per ringraziarlo di persona per l’impegno, la professionalità e la passione profusi che hanno fatto sì che la sua azienda diventasse una realtà imprenditoriale molisana di tutto vanto e capace di apportare sostegno e crescita economica e sociale alla nostra regione. Inoltre, ha voluto complimentarsi per lo smisurato senso umanitario e l’infinito amore verso i più deboli, che hanno fatto sì che la popolazione di un villaggio del Burkina Faso oggi possa godere di acqua, bene essenziale per vivere.

L’incontro, franco e cordiale, è stato un momento di riconoscenza, ma anche un’occasione di riflessione e conoscenza dello stato dell’arte del settore in cui opera il Presidente Mucci. A tal proposito, c’è stato uno scambio di vedute da dove è emersa l’impellente e urgente necessità di dover adeguare la normativa esistente, che presenta molte lacune legislative, calandola nella realtà e secondo le esigenze che il territorio molisano quotidianamente richiede.

Il Presidente Micone, nel ribadire che tra le priorità dell’agenda politica regionale deve esserci l’ascolto, il dialogo e il confronto in modo tale da recepire le istanze che evidenziano i cittadini ed il territorio, ha manifestato la sua massima e piena disponibilità ad affrontare ed impegnare il Consiglio regionale su aspetti e criticità specifiche riguardanti il settore socio-assistenziale in questione.