Marone non ci sta: «La Romagnuolo ne risponderà in altre sedi»

Politica
Campobasso venerdì 14 settembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Marone in conferenza stampa sabato
Marone in conferenza stampa sabato © Termolionline.it

TERMOLI. Inevitabili la reazione e la replica da parte del consigliere comunale MIchele Marone, da poco passato alla Lega, dopo le bordate ricevute ieri dall'ex coordinatrice provinciale Aida Romagnuolo.

«In merito alle affermazioni violente e del tutto gratuite rivolte alla mia persona da parte della consigliera regionale Aida Romagnolo, non rispondo e ciò sia perché non mi appartengono e sia perché, viceversa, ne dovrà eventualmente rispondere lei stessa in altra sede.

Peraltro, dispiace che in un momento così difficile per il Paese e per la nostra Regione si debba assistere a diatribe personali assolutamente sterili e fini a se stesse che, in quanto tali, risultano tutt’altro che edificanti per il Movimento Salviniano.

Viceversa, mi auguro che l’azione politica di tutti i rappresentanti politici ed istituzionali della Lega nel Molise sia finalizzata a far crescere il Movimento nella nostra Regione, così come hanno fatto e continuano a fare il nostro coordinatore regionale Luigi Mazzuto, nonché la consigliera regionale Filomena Calenda e tutti gli altri quadri e funzionari di partito in carica.