Fanelli al ministro Lezzi: «Il Molise ha bisogno di risorse»

Flash News
Campobasso domenica 16 settembre 2018
di La Redazione
Micaela Fanelli
Micaela Fanelli © Termoli online

CAMPOBASSO. In una nota, la consigliera regionale Miacaela Fanelli commenta la visita in molise del ministro per il Sud Barbara Lezzi.

«Una visita importante, quella di domani in Molise del Ministro per il Sud Barbara Lezzi. Importante soprattutto per chiedere rispetto per il Molise, dimenticato dal Governo dopo la campagna elettorale, che si accinge a tagliare i fondi già stanziati a Campobasso ed Isernia con il bando periferie.

Per scongiurare quello che - a seguito dell'approvazione del milleproroghe - rappresenterebbe un danno enorme per le due città e per l’intera regione, in Consiglio regionale, insieme alla maggioranza, abbiamo approvato un ordine del giorno che impegna il Governatore Toma a pretendere – più che semplicemente a chiedere – di non definanziare il bando, così come il milleproproghe prevede e così come il Premier Conte si è impegnato a fare con l'Anci. Serve pertanto un decreto ad hoc, che salvi il finanziamento previsto anche per Isernia, con un livello progettuale meno avanzato di Campobasso. Il dietrofront di questo Governo non può lasciare indifferente la Lezzi, che con il suo ministero deve perseguire i riequilibri territoriali, uno dei principali è proprio quello in favore delle periferie più degradate delle città italiane. Se il milleproroghe fosse attuato senza correzioni, quello di questi mesi sarebbe stato un inutile lavoro, un inutile spreco di tempo e di risorse, che porterebbe ad un unico risultato: la perdita di 28 milioni di euro già stanziati per il Molise, incomprensibile a tutti i molisani.

Mi appello pertanto al Presidente Toma, domani al Ministro mostri tutta la bellezza e l’orgoglio della nostra terra. Ma soprattutto i suoi problemi e gli interventi indispensabili per migliorare il presente ed immaginare un futuro migliore.

E lei, gentilissima Ministra Lezzi, sappia che abbiamo fortemente bisogno di risorse per le nostre periferie. Circa 30 milioni per Campobasso e Isernia significano città migliori, imprese all'opera e lavoratori che non restano a casa! E allora, dimostri con i fatti che il Molise è nella piena considerazione del Governo e ci porti la buona notizia che tutti aspettiamo: i 28 milioni per il Molise non si toccano!»

Lascia il tuo commento
commenti