Premio letterario nazionale Fabrizio De André, c'è tempo fino al 31 dicembre

Cultura
Campobasso sabato 08 dicembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Premio De André
Premio De André © Campobassoweb

PIETRACATELLA. Fino al 31 dicembre è possibile partecipare al Premio Letterario Nazionale “CRÊUZA DE MÄ, F. DE ANDRÈ” - ideato, promosso e organizzato dall’Associazione culturale “Crêuza de mä - Pietracatella”. Anche quest’anno il concorso annuale giunto alla V edizione vede una giuria d’eccezione composta da professori e personalità esperte nel campo della poesia e della prosa.

I componimenti saranno selezionati dal comitato scientifico composto da, in ordine alfabetico:

Marco Caldoro – attore
Bibiana Chierchia – prof.ssa di Lettere al Liceo Scientifico
Maria Concetta Chimisso – dirigente Scolastico, già docente all’Università degli Studi del Molise
Carlo De Rita – docente di Sociologia Giuridica alla Seconda Università di Napoli
Ida Di Ianni – scrittrice e prof.ssa di Lettere al Liceo Scientifico
Tommaso Evangelista – storico e critico d’arte, dottorando all’Università degli Studi del Molise
Michele Gennarelli – Dir. Musicale e Principale dell’Orchestra Stabile del Molise “Erennio Gammieri” e Dir. Scuola Musicale di Riccia (CB), Docente presso il Conservatorio Statale di Musica “Lorenzo Perosi” di Campobasso

Giuseppe Iglieri – docente di Storia Contemporanea all’Università degli Studi di Cassino
Donatella Langiano – giornalista, autrice e scrittrice e presidente Ass. cult. “Sopra le righe”
Luisa Melis – direttrice artistica del Premio De André “Parlare Musica”
Matteo Patavino – musicista, musicologo e autore
Dario Salvatori – giornalista, critico musicale, conduttore radiofonico e scrittore, oltre che responsabile artistico del patrimonio sonoro della RAI
Brunella Santoli – Direttore Artistico del Premio Buldrini
Leonardo Sciannamè – prof. di Lettere e Storia
Vauro Senesi – vignettista, scrittore, editore, personaggio televisivo e attore

Anna Maria Siekiera – docente di Linguistica Italiana Univ. degli Studi del Molise
Patrizia Traverso – autrice di foto racconti e foto-reporter

Inoltre anche quest’anno il premio vedrà la partecipazione di una Giuria Popolare che darà una menzione speciale per entrambe le categorie: poesia e narrativa.

Per questa edizione il vignettista Vauro Senesi, tra i nomi in giuria, ha anche realizzato un’illustrazione ispirata all’eterno dilemma dell’essere umano: come difendersi dal dolore e come fronteggiare il male di vivere.

Come ogni anno il premio propone componimenti in narrativa e scrittura ispirati ad un’immagine tratta dal repertorio del cantautore genovese, e il leitmotiv della quinta edizione del premio letterario viene dal Disamistade, “Anime Salve” di De Andrè:

(…) dev’esserci un modo di vivere senza dolore (…)

PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Il concorso letterario “CRÊUZA DE MÄ, F. DE ANDRÈè suddiviso in due categorie di partecipanti, studenti e cittadini italiani, che potranno proporre le opere in due sezioni diverse: poesia e narrativa. La categoria studenti, o giovani, prevede la partecipazione gratuita solo per le scuole secondarie di secondo grado. Tutti gli altri concorrenti dovranno versare la quota di 10 euro per ogni sezione. Se si decide di partecipare a entrambe le sezioni il contributo da versare sarà di 15 euro.

Gli elaborati dovranno pervenire entro e non oltre il 31 dicembre 2018.

I finalisti verranno avvisati entro il 31 maggio 2019.

I PREMI

Alla categoria adulti premi in denaro. Ad entrambi i vincitori delle sezioni, poesia e narrativa, andranno rispettivamente 300 euro al I classificato, 100 euro al II e al III classificato. Oltre ad attestato e targa per tutti i partecipanti.

Alla categoria studenti un buono acquisti libri, una targa e un attestato di partecipazione (per il primo, secondo e terzo posto di entrambe le sezioni).

Il progetto, nato nel 2014 da un'idea di alcuni cittadini di Pietracatella (Cb), ha visto nella prima edizione pervenire oltre 80 elaborati, nella seconda quasi 140, nella terza oltre 120 e nella quarta oltre 140 componimenti provenienti da quasi da tutto il territorio nazionale.

Al concorso, organizzato dall’Associazione culturale “Crêuza de mä - Pietracatella”, con il patrocinio morale per la manifestazione finale della Fondazione Fabrizio De Andrè Onlus, il patrocinio del Premio De Andé “Parlare Musica”, della Regione Molise, della Provincia di Campobasso, hanno partecipato l'Istituto di Istruzione Superiore M. Pagano di Campobasso (del Liceo Scientifico "G. Galilei" di Riccia), la Scuola Primaria e Secondaria di Pietracatella, l'Istituto Comprensivo di S. Elia a Pianisi, con la collaborazione della Pro Loco "Pietramurata” e della Fondazione Molise Cultura, dell’Università degli Studi del Molise, di Legambiente Cultura e Formazione, il Teatro del Loto. Per informazioni e modalità di partecipazione consultare il sito:

www.premioletterariodeandre.com