Nuova sfida per il Chaminade: al PalaSelvapiana arriva il Giovinazzo

Calcio
Campobasso venerdì 08 novembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Luca Caddeo
Luca Caddeo © Chaminade Cb

CAMPOBASSO. "Allenati come se non avessi mai vinto. Gioca come se non avessi mai perso." – Michael Jordan. La frase motivazionale del cestista statunitense è il leitmotiv della Chaminade Campobasso. Dopo ogni risultato c'è sempre un altro obiettivo da raggiungere, oggi la Chaminade apre la classifica del Girone G adesso bisogna dimostrare di meritare il piazzamento e conservarlo. Interessante il calendario del mese di novembre che prevede tre sfide al vertice: domani arriva il Giovinazzo, il weekend successivo si viaggerà verso Molfetta, il 23 novembre al Pala Selvapiana ospite il Canosa. Le tre formazioni pugliesi e i molisani non nascondono le loro ambizione di vertice, questo sarà un mese spartiacque per la stagione. Come arriva la Chaminade alla gara contro il Giovinazzo? Con il morale alto e, come sempre, l’infermeria affollata. Lo staff medico dei rossoblù ha un gran da fare. Questa settimana il nuovo preparato atletico Stefano Moffa ha lavorato per migliorare la condizione fisica dei rossoblù, il massaggiatore Federico Di Niro ha dovuto fare i conti con tante noie muscolari, che da inizio stagione hanno bloccato più di qualche tesserato. Lo scorso fine settimana la trasferta di Montesilvano ha portato i tre punti e la vetta della classifica ma anche l'infortunio a capitan Oriente, per lui uno stiramento. Fermo da tre settimane Ruscica per un problema alla caviglia, ai box anche il portiere molisano D'Alauro. Da valutare le condizioni di Paulinho, il brasiliano è uscito malconcio dalla gara interna contro il Torremaggiore infatti la scorsa settimana è andato in distinta ma non ha giocato. Lo staff medico rossoblù e mister Tavone sciogliranno i dubbi su Paulinho solo alla vigilia della gara. Di fronte la squadra di mister Magalhaes, il Giovinazzo ha allestito un organico importante. Lo scorso fine settimana le assenze di Depalma, Piscitelli e Priori non hanno impedito di centare il successo contro il Canosa. I biancoverdi arrivano alla sfida del Pala Selvapiana galvanizzato dagli ultimi risultati e reduci da buone prestazioni, dopo un avvio di stagione in salita adesso il Giovinazzo staziona nelle zone altre della classifica, a meno due dalla vetta. Insomma le premesse per un big match ci sono tutte.

Domani alle ore 16.00 al Pala Selvapiana Chaminade - Giovinazzo verrà diretta da Gianluca Ruotolo di Bari e Fabio Massicci di San Benedetto del Tronto, Cronometrista Fabio Capaldi d'Isernia. La società della Chaminade ha scelto di aderire alla raccolta fondi aperta dalla Divisione Calcio a 5 in favore di Ivan Alves Junior, campione del Futsal italiano, per la perdita della moglie Ana Paula, anche madre di quattro figli, l'incasso della gara Chaminade - Giovinazzo verrà versato sul conto istituito dalla Divisione.