A Campobasso incontro con il sindaco di Riace Mimmo Lucano

Attualità
Campobasso domenica 10 febbraio 2019
di La Redazione
Locandina
Locandina © campobassoweb

CAMPOBASSO. Una rete di organizzazioni della società civile, Ong e Comuni ha promosso una campagna a favore dell'assegnazione del premio Nobel per la pace 2019 a Riace, il piccolo Comune calabrese che invece di rinchiudere i rifugiati in campi profughi li ha integrati nella sua vita di tutti i giorni. Riace è co-osciuta in tutta Europa per il suo modello innovativo di accoglienza e di inclusione dei rifugiati che ha ridato vita ad un territorio quasi spopolato a causa dell'emigrazione e della endemica mancanza di lavoro.

Le case abbandonate sono state restaurate utilizzando fondi regionali, sono stati aperti numerosi laboratori artigianali e sono state avviate molte altre attività che hanno creato lavoro sia per i rifugiati che per i residenti.

Questo modello avversato con accanimento dall'attuale Governo, rappresenta un riferimento per i borghi molisani dell'entroterra falcidiati dallo spopolamento e dalla disoccupazione. Perciò una rete regionale di associazioni e di Co-muni, insieme alla Caritas e alla Cgil ha aderito alla campagna per l'assegnazione del premio Nobel per la pace a Riace.

Modera Antonio Ruggieri direttore de il Bene Comune

Prenderanno parte al dibattito Monsignor Giancarlo Bregantini, Arcivescovo di Campobasso-Bojano

Mimmo Lucano, sindaco di Riace

Giuseppe Massafra, segreteria nazionale Cgil

Alla manifestazione interverranno:

CGIL regionale, i Sindaci di Campobasso, Castel del Giudice e Riccia, i Centri di ricerca Unimol ArIA e Biocult, La Caritas Diocesana di Campobasso-Bojano, la SIPBC, la Casa del popolo di Campobasso, l'associazione Termoli città invisibile, l'associazione "padre Giuseppe Tedeschi", l'ANPI del Molise, Libera Molise, l'assemblea dei migranti, l'Unione degli Studenti del Molise e il Circolo della zampogna di Scapoli

VENERDÌ 15 FEBBRAIO

ORE 16:00

SALA GIOVANNITTI EX GIL

VIA MILANO CAMPOBASSO

Lascia il tuo commento
commenti