Lavori pubblici, approvato il programma per il triennio 2019- 2021

Attualità
Campobasso venerdì 09 novembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Comune di Campobasso
Comune di Campobasso © campobassoweb

CAMPOBASSO. La giunta comunale guidata dal sindaco Antonio Battista ha approvato oggi il progetto esecutivo relativo ai lavori di prevenzione incendi della palestra annessa alla scuola secondaria di primo grado “D’Ovidio”, in via Gorizia, per un importo complessivo di 35mila euro.

Sempre nel corso dell’esecutivo, che si è tenuto nella tarda mattinata, è stato approvato anche lo schema del programma triennale delle Opere Pubbliche 2019-2021 per un importo totale di 50.460.971.54 euro e l’elenco annuale 2019 così come programmati in precedenza.

«Si tratta – le parole dell’assessore ai Lavori Pubblici Pietro Maio – di due importanti delibere che vanno ad aggiungersi a tutte le altre finora approvate e che danno priorità alle scuole, attraverso una serie di interventi, come quello appunto previsto per la palestra della D’Ovidio garantendo, così, quella sicurezza invocata dalle famiglie e di cui i ragazzi e il personale docente e non docente hanno bisogno.L’adozione dello schema di programma triennale dei Lavori Pubblici dà invece la misura e la contezza dell’attività che questa amministrazione porta avanti e di quella che ha invece programmato per il prossimo triennio. Si tratta di importanti opere che aiuteranno a migliorare la qualità della vita dei residenti e di quanti, ogni giorno, arrivano a Campobasso per lavoro o per studio. Nel lungo elenco, previsto per il periodo che va dal 2019 al 2021, è stata messa a disposizione una corposa massa finanziaria che supera i 50 milioni di euro. Oltre all’edilizia scolastica trovano posto interventi per la viabilità, la messa in sicurezza dei giunti sulle arterie comunali, un ulteriore milione di euro (oltre i 2 milioni e mezzo previsti per il 2018, a breve partiranno i lavori) per la manutenzione delle strade cittadine. Sempre nell’elenco trovano spazio interventi alla rete idrica e fognaria, l’adeguamento dei percorsi pedonali, l’abbattimento delle barriere architettoniche e la costruzione di impianti sportivi nei quartieri della città, perché questa amministrazione crede nell’importanza che rivestono le attività sportive in ogni zona del capoluogo. Strutture che sono centri di aggregazione fondamentali per far crescere un sano tessuto sociale nell’intera comunità».

Lascia il tuo commento
commenti