Campobasso, lavoro in palestra per i rosso blu

La neve e le basse temperature hanno stravolto i piani dello staff tecnico, nel mirino la gara con la Recanatese del 10 marzo

Calcio
Campobasso mercoledì 28 febbraio 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Un azione di gioco
Un azione di gioco © campobassoweb

CAMPOBASSO. Sono ripresi ieri gli allenamenti del Lupo, in palestra ovviamente viste le condizioni climatiche. In questi minuti il Palaselvapiana sta ospitando la seduta odierna guidata dal preparatore Verolino, sotto lo sguardo attento di mister Foglia Manzillo. Mancano più di dieci giorni alla prossima partita ufficiale e dunque bisogna lavorare sodo per fare il pieno di energie fisiche e mentali per affrontare al meglio il finale di campionato. Finale che si palesa duro e dispendioso, considerato l'obiettivo dichiarato dei rosso blu. La concorrenza è tanta, ma segnali positivi ci sono sia come gioco che risultati. Ora servono punti, punti a grappoli, per raggiungere prima e salire poi sul treno targato play off. E perche no, anche un briciolo di fortuna, che fin ora non ha baciato i campobassani, anche per quel che concerne il fattore arbitrale. Nell'ultima giornata, si è guadagnato un punto sulla Vastese, che potevano essere tre per quanto espresso in campo con il Castelfidardo. La squadra ha giocato un buon calcio ed è stata compatta in fase difensiva, nonostante le assenze di Capozzi e Varsi. E' mancato il gol, questo si. In effetti il reparto che preoccupa di più è proprio l'attacco, Balistrei e Kargbo formano una coppia ben assortita, ma con l'africano fermo per noie muscolari tutto potrebbe diventare più difficile e Foglia Manzillo dovrà studiare valide alternative a prescindere dall'entità del problema che sarà diagnosticato nelle prossime ore. A proposito di infortuni, anche Marzano uscito anzitempo con il Castelfidardo ha una caviglia malconcia. È molto probabile che i due non saranno arruolabili per la gara con la Recanatese.