Astensione del M5S in Consiglio Regionale sulla mozione dei vaccini

"Condividiamo la posizione del ministro della Salute Giulia Grillo"

Politica
Campobasso giovedì 09 agosto 2018
di La Redazione
Vaccini
Vaccini © La Stampa

CAMPOBASSO. Il MoVimento 5 Stelle oggi in Consilio regionale si è astenuto sulla mozione presentata dalla maggioranza in consiliare che promuove la discussione di una legge regionale che renda obbligatorie le coperture vaccinali.

I portavoce M5S tengono a ribadire, come detto anche oggi in aula, di essere assolutamente favorevoli alle vaccinazioni e di condividere la posizione del ministro della Salute, Giulia Grillo, che ha chiesto di continuare a utilizzare la circolare del 2017, per consentire ai bambini non vaccinati di entrare a scuola presentando una autocertificazione che è uno strumento di semplificazione burocratica.

Chiariamo che la richiesta di continuare a utilizzare tale autocertificazione nel 2018, nasce perché il Decreto Lorenzin non ha realizzato l’anagrafe vaccinale nazionale, cioè lo strumento grazie al quale tutti possono conoscere il reale stato di vaccinazione di un cittadino, quindi ora saremmo costretti a caricare gli italiani di un onere ulteriore che era quello di produrre tutta la certificazione in brevissimo tempo.

“Noi portavoce del M5S - ha spiegato Andrea Greco in aula - siamo contrari alla coercizione e crediamo nell’efficacia dell’informazione sull’importanza dei vaccini.

È su quello che dobbiamo investire e siamo certi che il ministro Grillo, da settembre, intraprenderà con il massimo impegno questa linea.”