Asilo di via Verga al bivio: demolizione e ricostruzione o adeguamento

Cronaca
Campobasso giovedì 17 maggio 2018
di La Redazione
Più informazioni su
L’asilo di via Verga
L’asilo di via Verga © Campobassoweb

CAMPOBASSO. Dopo le indiscrezioni e le polemiche, l’atteso responso è arrivato. Il futuro dell’asilo nido comunale di via Verga, a Campobasso, comincia a delinearsi.

La relazione stilata dal team di tecnici guidati dall’ingegnere Callari è stata consegnata lo scorso 9 maggio negli uffici di Palazzo San Giorgio e nelle ultime ore sono emerse novità importanti circa la natura delle considerazioni effettuate dagli specialisti.

Le conclusioni sono tutt’altro che rosee. Perché dal responso, arrivato dopo studi dettagliati e sopralluoghi (effettuati il 28.10.2016 ed il 4.8.217) si è giunti all’individuazione di diverse criticità strutturali, potenzialmente capaci di compromettere la resistenza sismica del plesso scolastico.

Rilevazioni che hanno dunque spinto i tecnici a definire le possibili strategie da attuare per ovviare alla delicata situazione.

Due le strade da percorrere: demolizione con conseguente ricostruzione, oppure la messa a norma del plesso tramite ristrutturazione.

La prima ipotesi, stando a quanto emerso, sarebbe quella più caldeggiata dall’equipe dell’ingegner Callari: permetterebbe infatti di procedere alla costruzione di un nuovo edificio, totalmente in linea con la vigente normativa in tema di edilizia scolastica, sicurezza sismica ed efficientamento energetico.

La seconda opzione, invece, che prevede l’adeguamento sismico, potrebbe invece rappresentare una spesa addirittura maggiore rispetto a quella inerente alla creazione del nuovo plesso, proprio perché obbligherebbe ad una serie di lavori straordinari mirati a rendere l’attuale stabile in linea con i parametri attualmente richiesti a livello normativo.

.