Altro “sfregio” a Delicata: bottiglie vuote e incuria davanti alla torre

Cronaca
Campobasso martedì 17 aprile 2018
di La Redazione
Più informazioni su
La torre di Delicata Civerra
La torre di Delicata Civerra © Campobassoweb

CAMPOBASSO. È uno dei luoghi più visitati della città. Per Il panorama suggestivo, per quella caratteristica passeggiata dal sapore romantico, che dal cuore della città sfocia sino ai piedi della Collina Monforte e del suo castello. E per quella leggenda d’amore e afflizione, cosi gelosamente custodita dalla tradizione popolare e dai suoi racconti.

Eppure, tutto questo sembra non interessare. Perché incuria e abbandono stanno pian piano prendendosi la scena anche in quella zona.

Da tempo immemore, ormai, la vetrata della torre - sicuramene tra le attrazioni principali del posto - è stata sfregiata dall’inciviltà e dalla maleducazione del barbaro di turno. Chi pensava che potesse essere un affare di poco conto sostituirla, evidentemente, si sbagliava. Già, perché quella “macchia” è ancora lì, a reclamare giustizia. E attenzione.

Ma non è tutto. A parte uno “scavo”, a quanto pare di carattere privato, che è lì da qualche mese, l’area sembra esser stata adibita a punto di raccordo per le operazioni di raccolta differenziata: passando da quelle parti, infatti, non abbiamo potuto fare a meno di notare uno scatolone pieno di bottiglie di birra vuote e accuratamente riposte, lasciato lì, a due passi dalla torre. Un abominio.

Questa città merita di più. Più attenzione, più cura, più rispetto, più impegno. Da parte di tutti. Occorre ricordarsene, non solo in campagna elettorale.