La Consulta Femminile di Palazzo San Giorgio saluta il nuovo presidente

Attualità
Campobasso martedì 10 luglio 2018
di La Redazione
La Conferenza stampa di presentazione della Consulta Femminile
La Conferenza stampa di presentazione della Consulta Femminile © Campobassoweb

CAMPOBASSO. Dopo il nuovo assessore alla Cultura, a Palazzo San Giorgio è toccato alla Consulta Femminile della città di Campobasso salutare novità importanti.

Il sindaco Battista, nella conferenza stampa andata di scena questa mattina in Comune, ha infatti presentato i due vertici dell’organo: Teresa D’Alessio e Marisa Biasella, elette il 5 luglio scorso rispettivamente presidente e vicepresidente.

«Una buona amministrazione è attenta anche alla crescita civica, a iniziative che apportano una certa sensibilità - ha detto il primo cittadino del capoluogo - soprattutto in un momento storico che sembra privilegiare un certo materialismo. La presentazione del presidente della Consulta Femminile di Campobasso, Teresa D’Alessio, vuole essere un passo proprio in questa direzione. La Consulta è un organismo importante, che andrà interfacciarsi con le istituzioni locali e non solo».


«L’obiettivo della Consulta è quello di promuovere l’emancipazione delle donne - ha spiegato la dottoressa D’Alessio - favorirne la partecipazione alla vita civica e alle scelte che le riguardano in ambito cittadino ed esprimere parei sulla programmazione comunale. Attualmente formata dalle associazioni di categoria presenti sul territorio e dalla componente femminile dei partiti che rientrano nella Giunta comunale, dalla consigliera regionale di parità e dalle rappresentanti di organismi sindacali locali. L’auspicio è che l’invito a partecipare alla Consulta sia raccolto da un numero sempre crescente di soggetti locali».

Soddisfazione anche per il vicepresidente Marisa Biasella: «Onoratissima di essere stata eletta, porterò la mia umanità ma anche la mia professionalità di avvocato all’interno della Consulta».