“Dalla prossima settimana scoppierà l’estate”

Attualità
Campobasso giovedì 14 giugno 2018
di La Redazione
Colonnina di mercurio in impennata
Colonnina di mercurio in impennata © 3bmeteo.com

TERMOLI. Non che il caldo sia mancato in questa prima metà di giugno, ma è stato intervallato da alcune perturbazioni. Secondo gli esperti di 3bMeteo, ci siamo, finalmente, “Dalla prossima settimana scoppierà l’estate”

Per Edoardo Ferrara: “già nel weekend più sole e meno temporali, nella prossima settimana rimonta l’anticiclone delle Azzorre e l’Estate prova a partire con caldo in aumento ovunque”.

DOPO I TEMPORALI E I NUBIFRAGI, IL TEMPO MIGLIORA NEL WEEKEND – “Siamo ancora alle prese con un vortice di bassa pressione che dopo aver portato temporali e nubifragi al Nord ha spostato ora il suo raggio d’azione al Centro-sud, anche qui causando locali allagamenti, danni e disagi” – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara – “ma ci sono buone notizie: nel weekend il tempo sarà in miglioramento con sole prevalente su gran parte della Penisola. Non mancherà tuttavia ancora qualche temporale di calore o breve acquazzone in primis su Alpi e Appennino centro-meridionale, ma sporadicamente anche sul resto del Sud, specie aree interne. Le temperature saranno in aumento, ma con caldo nella norma e senza eccessi”

NELLA PROSSIMA SETTIMANA L’ESTATE CI PROVA CON L’ANTICICLONE DELLE AZZORRE – “Tra domenica sera e lunedì è atteso il passaggio di un modesto impulso instabile al Nord, responsabile di qualche nuovo rovescio o temporale, ma sarà con tutta probabilità l’ultimo” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “la prossima settimana vedrà infatti il ritorno in grande stile dell’anticiclone delle Azzorre. L’Estate ingranerà così la quarta con giornate in prevalenza soleggiate, pochi i temporali comunque più probabili sui rilievi, ma soprattutto una intensificazione del caldo”

CALDO IN AUMENTO – “Le temperature infatti saranno in generale aumento nella prossima settimana e con tutta probabilità si porteranno diffusamente oltre i 30°C in particolare al Nord e sulle regioni tirreniche. Non si tratterà di un caldo eccezionale, almeno in una prima fase, ma si potrà far comunque sentire con valori sopra le medie del periodo” – concludono da 3bmeteo.com