Furti, rapine e spaccio: il questore Caggegi invita i cittadini a collaborare usando “You Pol"

L'applicazione è gratuita e consente di inviare segnalazioni anonime alla polizia

Attualità
Campobasso lunedì 14 maggio 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Il questore Mario Caggegi
Il questore Mario Caggegi © Campobassoweb

CAMPOBASSO. Scippi, furti, rapine, bullismo e spaccio in aumento. Il questore di Campobasso Mario Caggegi invita i cittadini a collaborare utilizzando l’applicazione “You Pol” per interagire con la polizia.

“E’ poco usata – ha detto il questore ai margini della conferenza stampa per la rapina in farmacia – invece è fondamentale per creare una “sicurezza condivisa”. Noi ci siamo, tutte le forze dell’ordine lavorano per contrastare i reati che, ultimamente, sono legati soprattutto all’utilizzo e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Il Dipartimento di sicurezza ha messo a disposizione degli strumenti attraverso cui i cittadini possono collaborare con la polizia per fermare questa gentaglia che diffonde la droga, interagendo con gli agenti si potranno ripulire piazze, scuole e giardini da questa peste che inquina le menti sane dei nostri ragazzi”.

Caggegi, inoltre, ha ricordato che l’applicazione “You Pol” è facile da scaricare su cellulari e tablet ed è gratuita.

“Le segnalazioni sono anonime e restano anonime – ha precisato il questore - invito i cittadini a utilizzare l’applicazione che è davvero utile per inviare immagini o dare indicazioni scritte, direttamente alla sala operativa, su fatti di cui si è testimoni diretti o su notizie apprese indirettamente”.

Tra le opzioni c’è anche quella che consente di effettuare una chiamata di emergenza al 113 o 112, immediatamente viene localizzato il luogo dal quale è partita la segnalazione. L'app, inoltre, può essere utilizzata anche per segnalare episodi di bullismo nelle scuole.