Memoria Storica

L’ultimo arrotino: storia e tradizione nel cuore di Campobasso

Le foto
Cronaca
oggi, gio 26 aprile
CAMPOBASSO. Ci sono volti e storie che delineano i tratti di un passato prezioso, l’ancoraggio a identità profonde, eppure così spesso dimenticate. Donato Mainella, ex giardiniere del Vaticano e arrotino per passione, è la testimonianza di un legame speciale: quello tra il territorio
TERMOLI. Occasione ghiotta quella del tardo pomeriggio di oggi, quando il neo Governatore del Molise Donato Toma, dopo la visita nei comuni colpiti dal sisma di questa mattina, si è portato al porto turistico Marina di San Pietro. A intervistare il presidente eletto della giunta
Terremoto

Vertice in prefettura: confermata assenza di danni nei Comuni colpiti dal sisma

Cronaca
mer 25 aprile
CAMPOBASSO. Sisma in Basso Molise, a fine serata arriva anche la nota della prefettura di Campobasso. «A seguito dell'evento sismico verificatosi nella tarda mattinata di oggi con intensità 4. 2 della scala Richter ed epicentro rilevato dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
Ordinaria follia

“Paura e delirio” in via Trentino: vandalo si scaglia contro i cassonetti

Cronaca
oggi, gio 26 aprile
CAMPOBASSO. Il buio e il silenzio rotti da un frastuono improvviso. Più di qualcuno si è svegliato di soprassalto, l’altra notte, in via Trentino Alto Adige. A trascinare fuori dal sonno profondo i residenti della zona sono state infatti le imprese del vandalo di turno, nelle cui
CAMPOBASSO. Continua a tremare la terra, seppur con scosse di assestamento di lieve entità. L’epicentro è stato rilevato sempre in territorio di Montecilfone. Dopo quelle avvenute tra le 13 e le 13. 25, altri due eventi sismici sono stati registrati alle 15. 47 e alle 16. 42, rispettivamente
TERMOLI. "Ho appena parlato con il sindaco di Guardialfiera, hanno sentito la scossa ma non c'è nessun problema". Così il presidente uscente della Regione Molise, Paolo Frattura, spiega all'Ansa le prime telefonate fatte sul territorio. Anche il sindaco di Larino, Notarangelo, spiega
ROMA. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni è in contatto con la Protezione civile e segue personalmente gli sviluppi della scossa di terremoto avvertita in Molise. Lo rendono noto fonti di Palazzo Chigi. Il terremoto di magnitudo 4,2 avvenuto oggi in Molise non rientra nella
Terremoto

Controlli sulla diga del Liscione e nei centri abitati di Acquaviva e Guardialfiera

Cronaca
mer 25 aprile
GUARDIALFIERA. "Stiamo effettuando una ricognizione per il paese, soprattutto la parte vecchia. Tra poco arrivano i Vigili del fuoco per controlli più approfonditi. Molte famiglie sono uscite in strada in preda al panico. Da un primo sopralluogo non ci sono danni". Lo ha detto all'Ansa
Roma - “La scossa di terremoto di magnitudo 4. 2 con epicentro a un chilometro da Acquaviva di Collecroce, in provincia di Campobasso, non ha alcuna correlazione con gli eventi sismici avvenuti nell’Italia Centrale”. Ad affermarlo è Domenico Angelone del Consiglio Nazionale dei Geologi:
CAMPOBASSO. Sta continuando lo sciame sismico che ha investito il Molise in queste ore, provocando la forte scossa delle 11. 48, di magnitudo 4. 2. Dopo l’evento con epicentro ad Acquaviva Collecroce, altre tre scosse, se pur di entità lieve, sono state registrate a Montecilfone,
CAMPOBASSO. Un’intensa scossa di terremoto è stata avvertita pochi minuti fa, attorno alle 11. 45, dalla popolazione molisana. Secondo i primi dati, la magnitudo avrebbe sfiorato quota 4. 2, mentre l’epicentro è stato individuato nel territorio di Acquaviva Collecroce, ad una profondità
CAMPOBASSO. Altro giro, altro marciapiede, altro scempio. È da diverso tempo - e parliamo di mesi - che in via Gazzani, lungo la salita che costeggia il PalaUnimol e da viale Manzoni porta al centro cittadino, vetri in frantumi “sostano” alla base di uno dei lampioni della zona.
CAMPOBASSO. Legautonomie e il Comitato regionale dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d'Italia) ricordano i combattenti per la libertà di Campobasso, i molisani e i concittadini che hanno sacrificato la vita per la libertà. La riorganizzazione dell’Anpi nel Molise sta consentendo
CAMPOBASSO. Anche la Direzione di Casartogiani Molise, la Segreteria Regionale e i collaboratori delle sedi territoriali, hanno tributato il saluto di “benvenuto” al nuovo governatore, Donato Toma. “L'augurio - si legge nel comunicato- è esteso altresí al nuovo Consiglio e alla futura
CAMPOBASSO. Partire dai borghi, dalle aree interne del Molise, per far crescere il territorio all’insegna dell’unitarietà. L’arcivescovo di Campobasso-Bojano, Mons. Bregantini, ha commentato il risultato elettorale di domenica scorsa, in un’intervista concessa a Radio Vaticana: “Siamo
CAMPOBASSO. Il budget a disposizione è stato raddoppiato, ben cinque milioni e mezzo di euro per finanziare le agevolazioni fiscali e contributive alle piccole e microimoprese e ai professionisti che lavorano nella Zona Franca Urbana di Campobasso. Nella sala consiliare di Palazzo
CAMPOBASSO. Il primo cittadino del capoluogo, Antonio Battista, ha voluto tributare un pensiero augurale al neo-presidente della Regione, Donato Toma, e a tutti gli eletti che andranno a comporre il nuovo Consiglio di Palazzo D’Aimmo. “Auguri di buon lavoro al neo presidente della
CAMPOBASSO. Il centrodestra vince e convince. Il neo Governatore Donato Toma non vede l’ora di mettersi a lavoro e, aspettando l’insediamento, è già all’opera con il suo staff. “La musica è cambiata – ha detto al suo primo incontro con i media da presidente – il Molise avrà la stessa
Foto e Video
Ora Tempo T (°C)
Ora Tempo T (°C)
Ora Tempo T (°C)